CUCINA PROFESSIONALE

E’ stata pubblicata la nuova norma UNI 8723:2017 relativa alla progettazione, installazione e messa in servizio    degli impianti a gas per l’ospitalità professionale di comunità e similare.

 

La commissione tecnica Comitato Italiano Gas (CIG) ha pubblicato la norma nazionale UNI 8723 in relazione agli impianti a gas per l’ospitalità  professionale di comunità e similari.

La nuova norma ritira e sostituisce la norma UNI 8723:2010.

la presente norma definisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti a gas, che utilizzano gas combustibili appartenenti alla 1°,2° e 3° famiglia e sono alimentati da rete di distribuzione di cui alla UNI 9165,UNI 10682 o da depostiti fissi o mobili di GPL, destinati all’ospitalità professionale, di comunità e ambiti similari, nonché alle lavanderie professionali, incluse le lavanderie self-service.
I capitoli rappresentativi sono:

-IMPIANTO INTERNO
-INSTALLAZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI
-VENTILAZIONE E AERAZIONE DEI LOCALI DI INSTALLAZIONE
-EVACUAZIONE DEI PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE E DEI VAPORI
-MESSA IN SERVIZIO DEGLI IMPIANTI E DEGLI APPARECCHI

Per quanto concerne i sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione e dei vapori, la norma sottolinea che essi devono essere progettati in conformità’ alle normative pertinenti o con metodologie di comprovata efficacia. I requisiti dei materiali e i requisiti minimi d’installazione a seconda della potenzialità degli apparecchi devono essere conformi alle norme UNI 7129 (inf.35kW) e UNI 11528 (sup.35kW).
Il capitolo 8 “Messa in servizio degli impianti e degli apparecchi” rappresenta di fatto la sostanziale novità della nuova edizione, capitolo che segue la falsa riga della UNI 7129 parte 4.

Lascia un commento