CUCINA PROFESSIONALE

E’ stata pubblicata la nuova norma UNI 8723:2017 relativa alla progettazione, installazione e messa in servizio    degli impianti a gas per l’ospitalità professionale di comunità e similare.

 

La commissione tecnica Comitato Italiano Gas (CIG) ha pubblicato la norma nazionale UNI 8723 in relazione agli impianti a gas per l’ospitalità  professionale di comunità e similari.

La nuova norma ritira e sostituisce la norma UNI 8723:2010.

la presente norma definisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti a gas, che utilizzano gas combustibili appartenenti alla 1°,2° e 3° famiglia e sono alimentati da rete di distribuzione di cui alla UNI 9165,UNI 10682 o da depostiti fissi o mobili di GPL, destinati all’ospitalità professionale, di comunità e ambiti similari, nonché alle lavanderie professionali, incluse le lavanderie self-service.
I capitoli rappresentativi sono:

-IMPIANTO INTERNO
-INSTALLAZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI
-VENTILAZIONE E AERAZIONE DEI LOCALI DI INSTALLAZIONE
-EVACUAZIONE DEI PRODOTTI DELLA COMBUSTIONE E DEI VAPORI
-MESSA IN SERVIZIO DEGLI IMPIANTI E DEGLI APPARECCHI

Per quanto concerne i sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione e dei vapori, la norma sottolinea che essi devono essere progettati in conformità’ alle normative pertinenti o con metodologie di comprovata efficacia. I requisiti dei materiali e i requisiti minimi d’installazione a seconda della potenzialità degli apparecchi devono essere conformi alle norme UNI 7129 (inf.35kW) e UNI 11528 (sup.35kW).
Il capitolo 8 “Messa in servizio degli impianti e degli apparecchi” rappresenta di fatto la sostanziale novità della nuova edizione, capitolo che segue la falsa riga della UNI 7129 parte 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *